Tecnologie e ambienti di apprendimento

Il rapporto tra le tecnologie, le forme di apprendimento e le modalità di organizzazione delle conoscenza, la riconfigurazione e il potenziamento degli ambienti di apprendimento, gli strumenti per stimolare la progettualità degli studenti.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

La scienza nel cellulare

La scienza nel cellulare

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Andrea Mameli | del 07/08/2013 | 8

Un progetto di quattro anni fa che mantiene intatto il suo valore. Una proposta metodologica che non si deforma con l'evolvere della tecnologia ma anzi può ricavare da questa evoluzione solo elementi positivi. Stiamo parlando del progetto MOsKA, ideato Carole Salis, ricercatrice in progettazione di sistemi innovativi per l'apprendimento al CRS4 di Pula (Cagliari). D: Carole Salis, come nasce il pr continua..

Laudatio di Douglas Hofstadter

Laudatio di Douglas Hofstadter

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Maurizio Matteuzzi | del 28/06/2013 | 8

Da qualche tempo a questa parte sono portato in modo naturale alla critica, alla satira, triste e disincantata. E tuttavia non ho difficoltà a forzare questa tendenza, e a passare dal j'accuse alla laudatio, in relazione a Douglas Hofstadter. Potrei cominciare con una lunga ipotiposi dei premi, dei riconoscimenti, delle appartenenze alle massime accademie americane che riguardano Hofstadter; sareb continua..

Robotica Creativa: la meccanizzazione degli artefatti

Robotica Creativa: la meccanizzazione degli artefatti

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Immacolata Nappi | del 14/05/2013 | 10

Come ulteriore contributo alla conoscenza della Robotica Creativa(1), quale compendio allo stato dell’arte, si vuole fare riferimento alla “messa in funzione” dei robottini creativi che, già da un paio d’anni, viene realizzata nella didattica “differenziata” della scuola in ospedale, quale risorsa per una didattica innovativa(2). “Meccanico”, nella sua accezione aggettivale, richiama necessariamen continua..

Si può educare alla discussione in rete?

Si può educare alla discussione in rete?

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Federico Nanni | del 08/05/2013 | 15

Pochi giorni fa la presidente della Camera Laura Boldrini ha rilasciato a Concita De Gregorio un'intervista, incentrata sulle minacce e gli insulti che quotidianamente riceve attraverso la rete. A seguito di questo intervento sono state diverse le interpretazioni che, condizionate dal taglio che il quotidiano La Repubblica ha voluto dare all'articolo, hanno scatenato il dibattito online, coinvolg continua..

La scuola digitale vista dagli studenti

La scuola digitale vista dagli studenti

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Redazione | del 02/05/2013 | 4

In seguito alla manifestazione dell’aprile scorso a Bergamo, il Centro Studi ImparaDigitale sta lavorando alla creazione di “Impara Digitale Giovani”, un gruppo che coordinerà e porterà avanti le problematiche del digitale nel mondo della scuola. Può collaborare alla crescita del gruppo chiunque abbia al di sotto dei 24 anni, iscrivendosi gratuitamente al Centro Studi Impara Digitale. Per i prossi continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy