Tecnologie e ambienti di apprendimento

Il rapporto tra le tecnologie, le forme di apprendimento e le modalità di organizzazione delle conoscenza, la riconfigurazione e il potenziamento degli ambienti di apprendimento, gli strumenti per stimolare la progettualità degli studenti.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Podcasting e apprendimento delle lingue straniere

Podcasting e apprendimento delle lingue straniere

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Francesca Falconi | del 14/03/2012 | 6

Abbastanza semplice sul piano tecnologico ma altrettanto versatile in termini di impiego a scopi didattici e di fruibilità, il podcast, e per estensione l’audio, sta emergendo come elemento integrante, principe o accessorio, di numerosi percorsi di apprendimento.Non è difficile capire perché quello delle lingue straniere sia uno degli ambiti che può trarre maggiore vantaggio dallo sviluppo del pod continua..

Web e trasformazione dei modelli educativi secondo Carlo Infante

Web e trasformazione dei modelli educativi secondo Carlo Infante

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Linda Giannini e Carlo Nati | del 28/02/2012 | 9

D. Puoi presentarci Eduskill?R. È un forum che trova luogo all’interno della piattaforma di social innovation “IdeaTre360” promossa dalla Fondazione Accenture. L’abbiamo chiamato EduSkill perché suona meglio ed è più compatto della sua traduzione in italiano: i nuovi modelli abilitanti per l’educazione. È importante sciogliere alcuni nodi ancora irrisolti nel sistema educativo italiano, eccellente continua..

Laboratori di informatica, addio!

Laboratori di informatica, addio!

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Bruno Nati | del 03/02/2012 | 5

È sotto gli occhi di tutti l’enorme diffusione di dispositivi mobili in grado di connettersi al web, dagli “smartphone” di nuova generazione ai “tablet”, fino ad arrivare agli “e-book reader”.Strumenti portatili e leggeri, multifunzionali, dotati di capacità di calcolo sufficienti per l’utente medio che inizia a snobbare i “notebook” e, ultimamente, anche i più economici “netbook”. In base alle u continua..

La scuola diffusa: provocazione o utopia?

La scuola diffusa: provocazione o utopia?

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Giuseppe Campagnoli | del 25/01/2012 | 5

Negli scritti in cui ho affrontato in termini più poetici che prosaici il tema dell’edilizia scolastica, rifuggendo intenzionalmente dalle dissertazioni di moda sulla bioarchitettura, sulle nuove tecnologie e sul post-moderno imperante, che, con i tempi che corrono e la globalizzazione che sta minacciando il mondo, è già morto prima di nascere, ho accennato a quella speranza di concepire uno spazi continua..

Istruzione domiciliare: la scuola che va a casa

Istruzione domiciliare: la scuola che va a casa

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Trentin Benigno Repetto | del 07/12/2011 | 9

È ormai nota la sensibilità del mondo della Scuola nei confronti degli alunni che, per ragioni di salute, non possono frequentare regolarmente le normali lezioni d’aula. Testimoni ne sono le normative che regolano la Scuola in Ospedale e, più recentemente, la cosiddetta Istruzione Domiciliare (ID). Quest’ultima è definita come “il servizio scolastico previsto per quegli alunni che, affetti da grav continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy