Tecnologie e ambienti di apprendimento

Il rapporto tra le tecnologie, le forme di apprendimento e le modalità di organizzazione delle conoscenza, la riconfigurazione e il potenziamento degli ambienti di apprendimento, gli strumenti per stimolare la progettualità degli studenti.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Quale scuola, quale docente nell'era digitale

Quale scuola, quale docente nell'era digitale

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Francesco Macrì | del 09/10/2012 | 8

PREMESSA: LA SFIDA DELLE TECNOLOGIE DIDATTICHE Di fronte all’irrompere prepotente delle nuove tecnologie didattiche la FIDAE (la Federazione delle scuole cattoliche primarie e secondarie d’Italia) ha ritenuto indispensabile farsi promotrice di un grande Progetto europeo che mettesse a confronto scuole cattoliche di nazionalità diverse e di diverse tradizioni secondo, soprattutto, due angolazioni p continua..

È scomparso un caro amico, il Prof. Alfio Andronico

È scomparso un caro amico, il Prof. Alfio Andronico

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Luigi Berlinguer | del 08/10/2012 | 6

Giunse all'Università di Siena mentre io ne ero Rettore, in qualità di Professore straordinario di “Teoria e Applicazioni delle Macchine Calcolatrici”. Voglio ricordare che, all'epoca, il Dipartimento di matematica, diretto dal Prof. Magari, era un polo d'eccellenza riconosciuto a livello internazionale. Ma l'orientamento di questi studiosi non era molto interessato ad allargare l'ambito della lor continua..

Cloud Education

Cloud Education

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Arturo Marcello Allega | del 02/10/2012 | 8

Siamo in un momento di grandi cambiamenti e trasformazioni sociali, indotte da gravi criticità di sistema sia sociali sia economico-finanziarie. La politica finisce col dover arrancare dietro questi cataclismi quando dovrebbe anticiparli e prevenirli. Ogni componente di questo sistema debole, pur nell’inevitabile congiuntura, si evolve a velocità diverse creando divergenze ed incomprensioni.L’avve continua..

Tecnologie nella scuola: il progetto di Profumo

Tecnologie nella scuola: il progetto di Profumo

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Mario Fierli | del 27/09/2012 | 2

Il Ministro Profumo ha aperto l’anno scolastico, con la sua conferenza stampa del 12 settembre, nel segno dell’innovazione tecnologica, annunciando alcune iniziative. L’attenzione dei giornali si è naturalmente concentrata sulle due iniziative più destinate a colpire l’immaginazione: il registro elettronico e la consegna di tablet a docenti del Sud.In effetti il MIUR adotta diverse linee di azione continua..

I nativi digitali non sono tutti uguali

I nativi digitali non sono tutti uguali

Tecnologie e ambienti di apprendimento

di Arturo Marcello Allega | del 25/07/2012 | 3

Si possono distinguere tre categorie tra i nativi digitali. Ricordo che la fascia di età che definisce i nativi digitali è quella dai 0 ai 12 anni, così come introdotta da Prenski nel 2000 e a partire dalla prima coorte del 1997 circa. Quindi, i nativi digitali più “anziani”, oggi, grosso modo, hanno circa 14-15 anni. Ne deduciamo, pertanto, che i nativi più anziani si sono iscritti alle scuole se continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy