Studi e ricerche

Una finestra sulle novità della ricerca in campo educativo, pedagogico e didattico, e un repertorio degli studi statistici nazionali e internazionali.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Al “12th Pisa Meeting on advanced detectors” la fantascienza è quotidiana

Al “12th Pisa Meeting on advanced detectors” la fantascienza è quotidiana

Studi e ricerche

di Bruno Nati | del 22/06/2012 | 12

I rivelatori o detectors sono strumenti che utilizzano tecnologie avanzatissime per riuscire a individuare i costituenti elementari dell’universo. Gli esperimenti più importanti e conosciuti vengono realizzati al CERN di Ginevra e si avvalgono dell’immenso acceleratore a forma di anello nel sottosuolo della città: il Large Hadron Collider o LHC.Il metodo utilizzato dai fisici è semplice e molto si continua..

Il femminismo in Italia, la storia e l’oggi

Il femminismo in Italia, la storia e l’oggi

Studi e ricerche

di Antonella Petricone | del 31/05/2012 | 2

Un’immagine epocale apre il testo e lo cosparge di quel simbolismo caro alle donne, che le unisce e le rende protagoniste di storie incredibili in cui la forza costruttiva di una diventa il motore rivoluzionario di tutte. L’immagine raffigura delle donne berlinesi alla fine della seconda guerra mondiale, intente a spolverare mattoni, recuperati dagli edifici distrutti di una città allo stremo del continua..

Politiche educative ed economiche: il problema dell’equità

Politiche educative ed economiche: il problema dell’equità

Studi e ricerche

di Vittoria Gallina | del 05/05/2012 | 5

Il quarto focus (aprile 2012) prodotto dall’OCSE come riflessione sui dati di “Education at a glance 2011” e sulle ultime indagini disponibili pone questo problema: la grande ineguaglianza dei redditi nel mondo globale e il contributo che l’educazione può dare per contenerla e ridurla. Il tema quindi è equità ed educazione; il focus parte da una costatazione: negli ultimi trenta anni il gap, il di continua..

Che cosa farò da grande? Quant’è difficile scegliere!

Che cosa farò da grande? Quant’è difficile scegliere!

Studi e ricerche

di Anna Dall'Acqua e Arturo Marcello Allega | del 05/03/2012 | 4

Avere un titolo di studio costituisce oggi più che mai un valore fondamentale per una scelta occupazionale. Secondo quanto affermano i dati dell’“Union Camere, Excelsior 2010”, ad avere la peggio, in termini di disoccupazione, sono coloro che hanno come unico titolo di studio la “vecchia” Licenza Media, cioè quello più modesto, mentre chi possiede un titolo superiore ha maggiore vantaggio lavorati continua..

Università: riforma 3+2 e mercato del lavoro

Università: riforma 3+2 e mercato del lavoro

Studi e ricerche

di Vittoria Gallina | del 15/02/2012 | 3

I dati OCSE (“Education at a Glance”, 2011), relativi alla quota di laureati nella popolazione italiana in età lavorativa, mettono bene in evidenza che l’Italia, rispetto ad altri Paesi con i quali solitamente avviene il confronto, sta appena recuperando sulla quota dei giovani che raggiungono un titolo di istruzione terziaria.L’Italia, con Luigi Berlinguer al Ministero della Pubblica Istruzione, continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy