Politiche educative

L’analisi e la valutazione delle politiche educative, con attenzione anche alle realtà “oltre confine”. Un luogo di confronto fra gli attori dell’education sui fabbisogni concreti della realtà educativa.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Una scuola meno precaria [parte prima]

Una scuola meno precaria [parte prima]

Politiche educative

di Giuseppe Fiori e Vittoria Gallina | del 11/03/2015 | 3

Sembra giusto porre al centro del ricco dibattito sulla scuola in Italia il piano del Governo “La buona scuola”, tradotto nel recente disegno di legge, perché questa sarà la scena in cui i vari attori del sistema istruzione si misureranno nel tentativo di rinnovare profondamente uno spettacolo che vanta numerose repliche, con alcune varianti non sempre significative. Non si è più realizzata quella continua..

La porta girevole

La porta girevole

Politiche educative

di Gian Carlo Sacchi | del 09/03/2015 | 2

Da una parte si fanno progetti per migliorare l’integrazione, dall’altra per anticipare l’uscita verso il lavoro. La scuola “media” è diventata una porta girevole: chi entra e chi esce, più o meno nelle stesse condizioni. I dati sugli apprendimenti sono impietosi: mentre nella primaria si può individuare un “valore aggiunto”, dalla seconda alla quinta, nella media si regredisce, dalla prima alla t continua..

Prevenire la dispersione scolastica: il valore dei primi anni di scolarità

Prevenire la dispersione scolastica: il valore dei primi anni di scolarità

Politiche educative

di Laura Barbirato | del 25/02/2015 | 2

Secondo gli ultimi dati dello studio Censis la scuola non funziona più come “ascensore sociale”. Una volta si studiava per migliorare la propria posizione, oggi il sistema educativo non garantisce più opportunità occupazionali e la scuola viene percepita come inutile. Calano le immatricolazioni all’università (-3,3%) e anche tra gli iscritti ai corsi universitari emergono segni di stanchezza e dis continua..

Si riparte

Si riparte

Politiche educative

di Luigi Berlinguer | del 23/02/2015 | 5

Si riparte. Education 2.0 ha avuto una interruzione “prevalentemente tecnica” che abbiamo superato. Torniamo quindi al nostro lavoro. L’occasione è l’appuntamento con l’iniziativa del Governo di innovare la scuola italiana. È sempre stato il leit motiv della nostra ricerca, il cambiamento educativo, soprattutto investendo i contenuti dell’istruzione. Non è questa la sede per affrontare anche i pro continua..

Obiettivo 2020: il 90% degli studenti con il diploma

Obiettivo 2020: il 90% degli studenti con il diploma

Politiche educative

di Walter Moro | del 22/12/2014 | 10

Finalmente, nel nostro Paese, sul terreno delle strategie d’intervento per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica qualcosa di concreto si sta muovendo. Dal 2012 sono tre gli interventi governativi che meritano di essere evidenziati: 1) il primo riguarda lo stanziamento di quindici milioni di euro investiti per l’anno scolastico 2014/15, con il Decreto legislativo n. 104 del 2013 rivo continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy