Politiche educative

L’analisi e la valutazione delle politiche educative, con attenzione anche alle realtà “oltre confine”. Un luogo di confronto fra gli attori dell’education sui fabbisogni concreti della realtà educativa.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

I dirigenti scolastici della “Buona scuola”

I dirigenti scolastici della “Buona scuola”

Politiche educative

di Dario Missaglia | del 09/06/2015 | 3

La “buona scuola” è un progetto non semplice da decifrare. Da una parte infatti, dopo lunghi anni di tagli, la riforma si presenta come una manovra espansiva sia sulle risorse generali sia sull’incremento del personale da assumere, dall’altra nell’art. 21, elenca una lunga e importantissima serie di materie di delega, delle quali conosciamo solo i titoli, che impegneranno il Governo (con il parere continua..

A che punto è la lotta alla dispersione scolastica?

A che punto è la lotta alla dispersione scolastica?

Politiche educative

di Walter Moro | del 15/06/2015 | 3

Vorrei inquadrare il problema della dispersione partendo da alcuni dati: l’Italia entro il 2020 deve abbattere la dispersione di 10 punti percentuale, questo significa che il nostro Paese in soli cinque anni dovrebbe garantire il 90% di diplomati contro una media attuale che si assesta intorno al 70%. Se si disaggregano i dati, la dispersione risulta più accentuata nel mezzogiorno, con punte del 3 continua..

Le due Italie della scuola

Le due Italie della scuola

Politiche educative

di Gian Carlo Sacchi | del 11/06/2015 | 1

Il movimento riformatore nel sistema scolastico italiano non si è basato tanto sulla dialettica parlamentare quanto sul tentativo di conciliare diverse posizioni culturali e scuole pedagogiche attraverso “commissioni” pluraliste convocate presso la sede sempre un po’ingombrante del Ministero nazionale. Discussioni che duravano anche anni producevano confronti ed elaborazioni che magari non riusci continua..

Praticare l’integrazione scolastica

Praticare l’integrazione scolastica

Politiche educative

di Patrizia Costanzo | del 18/05/2015 | 17

Il dibattito intorno ai processi di integrazione/inclusione (anche) degli alunni autistici nella scuola pubblica, sollecita una nuova riflessione. Non voglio qui parlare di autismo; posso solo dire che non ci sono risposte né automatiche né scontate di fronte a questo specifico problema, perché tale è, o meglio ben complesso è tutto quanto comporta l’integrazione scolastica degli alunni in situazi continua..

Il DDL 2994 è una riforma dell'autonomia : alcuni rischi e molte opportunità

Il DDL 2994 è una riforma dell'autonomia: alcuni rischi e molte opportunità

Politiche educative

di Ivana Summa | del 04/05/2015 | 2

A cosa doveva servire l'autonomia scolastica?Parto da una domanda molto semplice ma provocatoria, nel senso che non possiamo non darci una qualche risposta “tecnica”. Penso che al 18° anno di età (se partiamo dalla data di nascita della Legge 15 marzo 1997 del 1999, n. 59) sia doveroso e prioritario fare un qualche bilancio ricorrendo alle tante analisi e ricerche di studiosi di diverso orientamen continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy