Politiche educative

L’analisi e la valutazione delle politiche educative, con attenzione anche alle realtÓ “oltre confine”. Un luogo di confronto fra gli attori dell’education sui fabbisogni concreti della realtÓ educativa.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

La “buona Scuola”. Seguire il filo di ci˛ che non c’Ŕ

La “buona scuola”. Seguire il filo di ci˛ che non c’Ŕ

Politiche educative

di Fiorella Farinelli | del 15/09/2014 | 7

Al documento sulla “buona Scuola” va riconosciuta l’ambizione di venire a capo di antichi problemi e d’introdurre alcuni elementi di modernizzazione. Proprio per questo non Ŕ ricerca del pelo nell’uovo ragionare anche di quello che non c’Ú. Non deve essere, infatti, un caso che si sia ignorato il compito delle scuole per adulti nell’apprendimento lungo il corso della vita (giÓ ignorato purtroppo, continua..

La “buona scuola” guardando alla sostanza

La “buona scuola” guardando alla sostanza

Politiche educative

di Vittoria Gallina | del 12/09/2014 | 6

Finalmente non si tratta pi¨ di annunci e di scoop, il documento sulla “buona scuola” sta lý sotto gli occhi di tutti, ma l’attenzione Ŕ ancora focalizzata sui numeri e sulle grida, pi¨ che sulla sostanza dei problemi. Questo governo era partito bene quando aveva, con giusta enfasi, indicato nella scuola una prioritÓ strategica, cominciando dalla stabilitÓ degli edifici e dalla loro riqualificazio continua..

La buona scuola che esiste e la valutazione di sistema

La buona scuola che esiste e la valutazione di sistema

Politiche educative

di Antonia Carlini | del 04/09/2014 | 14

Dieci idee per una buona valutazione1. Le esperienze di valutazione della scuola (misurazioni Invalsi, sperimentazioni…) offrono elementi importanti per procedere a un sano “punto nave” da cui partire prima di decidere qualsiasi strategia di cambiamento del sistema scuola, per rimettere in connessione le scuole (quali sono i bisogni?) con la politica (quali possono essere le scelte?) nell’ambito d continua..

Archiviata un’altra maturitÓ

Archiviata un’altra maturitÓ

Politiche educative

di Gian Carlo Sacchi | del 19/08/2014 | 1

╚ il tormentone dell’inizio estate; ogni anno tiene banco sulle pagine dei giornali con le varie statistiche e con i commenti perlopi¨ delusi degli operatori.L’esame di stato finale del secondo ciclo dell’istruzione, nella vulgata veniva chiamato di maturitÓ, pensando che fosse una svolta nel processo di crescita, un traguardo, un ingresso in societÓ. Oggi tutto questo viene fatto vivere giÓ nel continua..

Diritto allo studio: i rischi per l’istruzione nella modifica del Titolo V

Diritto allo studio: i rischi per l’istruzione nella modifica del Titolo V

Politiche educative

di Osvaldo Roman | del 25/07/2014 | 3

Purtroppo non Ŕ molto noto, nella legislazione a carattere concorrente attribuita alle Regioni dal testo attualmente vigente dell’articolo 117 della Costituzione, figura anche il diritto allo studio.La legge di paritÓ – la n. 62 del 2000 – aveva stabilito, per l’erogazione delle borse di studio, un principio fondamentale che aveva lo scopo precipuo d’impedire che attraverso tale strumento potesse continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy