Politiche educative

L’analisi e la valutazione delle politiche educative, con attenzione anche alle realtà “oltre confine”. Un luogo di confronto fra gli attori dell’education sui fabbisogni concreti della realtà educativa.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Facciamo parlare le scuole ben fatte

Facciamo parlare le scuole ben fatte

Politiche educative

di Vittoria Gallina | del 18/11/2014 | 14

La discussione in corso intorno al documento del governo sulla “Buona scuola”, seppure in modi diversi all’interno di valutazioni spesso divergenti sul complesso della proposta stessa, evidenzia una difficoltà importante: la mancanza di una esplicita prospettiva politico-culturale intorno alla quale i vari temi affrontati possano essere ri-organizzati. Da questa mancanza discende la diffusa generi continua..

Perché accanirsi contro l’Esame di Stato?

Perché accanirsi contro l’Esame di Stato?

Politiche educative

di Vittoria Gallina | del 20/10/2014 | 5

Cambiare idea è segno positivo, significa saper stare con attenzione dentro processi complessi di cambiamento, quindi non deve essere considerato sintomo d’incertezza o, peggio, di confusione; quando però contemporaneamente si mandano messaggi contrastanti, senza chiarire se, come e per quale ragione si cambia prospettiva e s’ipotizzano soluzioni che configgono le une con le altre, il problema div continua..

Adoperiamoci per ottenere un’Ottima scuola

Adoperiamoci per ottenere un’Ottima scuola

Politiche educative

di Maurizio Tiriticco | del 14/10/2014 | 2

Caro Luigi!Ho ascoltato attentamente su Youdem il tuo intervento all’incontro organizzato dal PD in Roma lo scorso 9 ottobre, al quale, pur essendo iscritto, non sono potuto intervenire per un improvviso e fastidioso malessere. In ciò che hai detto mi è sembrata significativa questa espressione: “bisogna cambiare l’impianto educativo”. E mi è molto piaciuto che tu non abbia ripreso il discorso che continua..

Le idee del governo su cosa si dovrebbe imparare nella “buona scuola”

Le idee del governo su cosa si dovrebbe imparare nella “buona scuola”

Politiche educative

di Mario Fierli | del 13/10/2014 | 3

Il documento sulla “buona scuola” non è un progetto di riforma. Infatti (Punto 4) punta alla piena realizzazione degli ordinamenti vigenti e al miglioramento di alcuni loro meccanismi (come i passaggi da un livello ai successivi). Quindi niente ridefinizione dei profili educativi e culturali, delle competenze e degli obiettivi delle discipline. Tuttavia il documento si occupa in qualche modo di pi continua..

Disponibilità e utilizzo di risorse per l’Università

Disponibilità e utilizzo di risorse per l’Università

Politiche educative

di Carlo Magni | del 10/10/2014 | 6

Il tema della valutazione della ricerca, attuale e controverso, è stato affrontato nel volume di Silvia Zanazzi, Evaluating and financing university research. A comparative case study: Italy, France, Spain and Germany (2014), confrontando quattro sistemi universitari europei (Italia, Francia, Spagna, Germania) che, pur presentando simili caratteristiche strutturali, si rivelano molto diversi per q continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy