Dopo il diploma

Il lavoro, l’università e l’istruzione superiore: life long learning, si apprende per tutta la vita. Una riflessione sulle esperienze di educazione, istruzione e formazione per il cittadino adulto.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Dove sono finite le politiche lungimiranti per l’integrazione?

Dove sono finite le politiche lungimiranti per l’integrazione?

Dopo il diploma

di Fiorella Farinelli | del 19/06/2009 |

C’è qualcuno, con qualche conoscenza della realtà dell’immigrazione, che possa proporre a uno straniero che ha bisogno di imparare l’italiano un percorso formativo fatto di 400+200 ore? Un percorso finalizzato a un titolo, quello di scuola media, che può essere privo di qualsiasi attrattiva per chi, magari, ha già un diploma o una laurea? Evidentemente sì. Lo dimostra la pubblicazione del regolame continua..

Ferrara, un'esperienza di università nel territorio

Ferrara, un'esperienza di università nel territorio

Dopo il diploma

di Patrizio Bianchi | del 10/06/2009 |

Il dibattito sui modi di governo degli atenei deve necessariamente considerare le esperienze già realizzate in questi venti anni di autonomia universitaria. L’esperienza di Ferrara può a tal fine essere utile a definire una governance in grado di ampliare la partecipazione alla vita accademica, ma nel contempo tale da permettere un governo efficace dell’ateneo. Ferrara è una università storica con continua..

Stato sociale democratico e apprendimento permanente, in Scandinavia

Stato sociale democratico e apprendimento permanente, in Scandinavia

Dopo il diploma

di Marcella Milana | del 09/06/2009 |

Nei Paesi scandinavi, e in particolar modo in Danimarca, Svezia e Finlandia, il tasso di partecipazione ad attività di formazione permanente è nettamente superiore alla media europea e italiana. Le ragioni di tale fenomeno sono da ricercarsi nella storia che accomuna tali paesi, caratterizzata da un sostegno costante alla creazione di una cultura del lifelong learning. Ciò che ha contribuito alla continua..

L’apprendimento che accompagna il corso della vita

L’apprendimento che accompagna il corso della vita

Dopo il diploma

di Vittoria Gallina | del 08/05/2009 | 1

Con quali strumenti è possibile intervenire per adeguare conoscenze e competenze degli studenti che oggi (non nel futuro!) si misurano con la necessità di fare scelte per orientarsi nel mondo del lavoro o dello studio? L’indagine OCSE PISA Programme for International Student Assessment rileva dal 2000, con cadenza triennale, le competenze degli studenti quindicenni; la presentazione dei risultati continua..

Formazione per i lavoratori: i fondi paritetici

Formazione per i lavoratori: i fondi paritetici

Dopo il diploma

di Fiorella Farinelli | del 08/04/2009 |

La formazione continua per gli occupati dovrebbe misurarsi con bisogni formativi di tanti tipi diversi. In Italia, paese non incline alle politiche “attive”, risorse e interventi guardano più al lavoro che cambia che ai lavoratori che cambiano lavoro. Più all’efficienza produttiva che a rafforzare le persone in un mercato del lavoro che esige flessibilità. Più alle prestazioni che all’occupabilità continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy