Dopo il diploma

Il lavoro, l’università e l’istruzione superiore: life long learning, si apprende per tutta la vita. Una riflessione sulle esperienze di educazione, istruzione e formazione per il cittadino adulto.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Italiano e stranieri. L’ennesimo paradosso del nostro Paese

Italiano e stranieri. L’ennesimo paradosso del nostro Paese

Dopo il diploma

di Grazia Napoletano | del 13/02/2012 | 3

Come al solito, siamo di fronte a un paradosso: anche l’Italia scopre che uno degli strumenti essenziali per l’inclusione della popolazione migrante consiste nella capacità di comunicare attraverso la lingua “ufficiale” del luogo di approdo e dipende dalla conoscenza delle norme fondamentali sulle quali si fondano (o si dovrebbero fondare) partecipazione e coesione tra cittadini.Fin qui tutto chia continua..

L’università che non apre agli stranieri

L’università che non apre agli stranieri

Dopo il diploma

di Fiorella Farinelli | del 07/11/2011 | 6

Sono precipitati sotto quota 300.000 i ragazzi che si iscrivono per la prima volta all’università. Un calo netto, dal 2008-2009, rispetto ai 330.000 dei primi anni 2000 e ai 370.000 di dieci anni prima. Come si spiega in un paese così povero di laureati come il nostro? Nell’interessante dossier di Scuola Democratica curato da Giunio Luzzatto (“La ‘guerra dei numeri’”, Scuola Democratica n.2. Contr continua..

Le 150 ore per il diritto allo studio

Le 150 ore per il diritto allo studio

Dopo il diploma

di Fiorella Farinelli | del 02/11/2011 | 7

La notizia potrebbe essere che questa volta a scrivere di 150 ore – il congedo retribuito per il diritto allo studio ottenuto nel 1974 dal sindacato dei metalmeccanici – non è un over 60. E che la ricostruzione storica di quella vicenda, sebbene animata dalle voci appassionate di molti suoi protagonisti, non è affatto un’“operazione nostalgia”. Francesco Lauria, autore del bel libro uscito qualche continua..

Analitici e continentali

Analitici e continentali

Dopo il diploma

di Maurizio Matteuzzi | del 20/10/2011 | 9

Pur nella estrema diversificazione dei mille rivoli lungo i quali la cultura occidentale si è sviluppata nei secoli si possono intravedere chiaramente due orientamenti generali, vorremmo dire due stili; l’uno è quello che potremmo definire mitteleuropeo, l’altro quello anglosassone. Tale distinzione non discende esclusivamente dal medium linguistico utilizzato, ma si fonda, in modo più radicale, s continua..

Qualche leggenda metropolitana in tema di istruzione e di crisi

Qualche leggenda metropolitana in tema di istruzione e di crisi

Dopo il diploma

di Maurizio Matteuzzi | del 07/09/2011 | 4

In occasione dell’ormai dilagante tema della “crisi” ci sono alcuni collegamenti che vengono ormai fatti in modo automatico, e che è bene viceversa analizzare a fondo. Si dà per scontato che la spesa pubblica italiana è abnorme, che è uno dei nostri punti di maggiore debolezza, in quanto il settore pubblico è sovradimensionato. “Abbiamo lo stesso numero di dipendenti pubblici degli Stati Uniti... continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy