Didattica e apprendimento

Un luogo di discussione e riflessione epistemologica sugli strumenti, le strategie e le buone pratiche messe in campo dalle scuole che sperimentano percorsi di innovazione per migliorare gli apprendimenti e coniugare conoscenze, competenze e abilità.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

La disgrafia: una difficoltà da conoscere

La disgrafia: una difficoltà da conoscere

Didattica e apprendimento

di Ilaria Neri e Monica Terribili | del 23/04/2015 | 6

Talvolta alcuni alunni, fin dagli anni della Scuola dell’Infanzia, possono mostrare evidenti difficoltà nell’esecuzione del gesto grafico. Nei disegni dei bambini in età prescolare si possono osservare, ad esempio, una mancanza di fluidità nel tratto, che risulta spezzettato, oppure una significativa difficoltà a mantenersi all’interno dei contorni durante l’atto del colorare. Con l’inizio degli a continua..

La motivazione dello studente è anche affare dell’insegnante?

La motivazione dello studente è anche affare dell’insegnante?

Didattica e apprendimento

di Laura Barbirato | del 03/04/2015 | 7

“È intelligente ma non si applica…” un ritornello che si sente spesso, soprattutto quando si tratta di valutare il rendimento degli alunni all’interno dei consigli di classe o quando si discute con i genitori. Di fronte ai risultati insoddisfacenti di un allievo, cui si riconoscono buone capacità, è frequente il ricorso a “diagnosi motivazionali” che attribuiscono ad una sfera esterna alla didatti continua..

Compiti a casa, cambiare prospettiva

Compiti a casa, cambiare prospettiva

Didattica e apprendimento

di Carlo Testi | del 05/03/2015 | 8

La pubblicazione di ricerche e articoli, sulla questione dei compiti a casa ha riacceso il dibattito con prese di posizione talora totalmente divergenti tra loro (recentemente sul Corriere della sera per l’impatto che hanno sui genitori). Spesso si parla di studenti di scuola superiore, ma tuttora, nella maggior parte dei casi, si danno compiti anche agli alunni della scuola primaria e media. È su continua..

I BES: dall’integrazione all’inclusione

I BES: dall’integrazione all’inclusione

Didattica e apprendimento

di Monica Terribili e Chiara Terribili | del 11/12/2014 | 6

Con l’acronimo BES s’identificano quelli che vengono definiti: Bisogni Educativi Speciali che presentano i bambini in ambito scolastico. Il termine deriva dall’espressione inglese “SEN” “Special Educational Need” apparsa per la prima volta in un documento ufficiale dell’Unesco nel 1997. I BES si riferiscono a qualsiasi difficoltà, in ambito educativo e dell’apprendimento, espressa in un “funziona continua..

Pane e libri: il progresso viene dalla lettura

Pane e libri: il progresso viene dalla lettura

Didattica e apprendimento

di Rosa Tiziana Bruno | del 23/10/2014 | 8

Da sempre si discute dei grandi benefici della lettura, ma è davvero indispensabile leggere? In fondo, diciamolo, nessuno è mai morto per mancanza di lettura anche perché i libri non si mangiano. Si vive benissimo senza, al massimo, per curiosità, si può provare a sfogliare un romanzo di tanto in tanto. Uno all’anno è più che sufficiente. Meglio sviluppare abilità digitali, dedicarsi all’apprendi continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy