Didattica e apprendimento

Un luogo di discussione e riflessione epistemologica sugli strumenti, le strategie e le buone pratiche messe in campo dalle scuole che sperimentano percorsi di innovazione per migliorare gli apprendimenti e coniugare conoscenze, competenze e abilitÓ.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Com’Ŕ difficile fare i compiti

Com’Ŕ difficile fare i compiti

Didattica e apprendimento

di Roberto Parmeggiani | del 27/02/2012 | 6

Ho iniziato a lavorare in un dopo scuola, ormai, fatemi fare i conti… 18 anni fa! Ero giovane, appena iscritto all’universitÓ di Scienze dell’educazione. Non sapevo che cosa volesse dire lavorare con i bambini, ma ero pieno di entusiasmo, avevo voglia di imparare e, soprattutto, dovevo guadagnare un po’ per pagarmi le tasse universitarie.Gli anni sono passati, sono passati tanti bambini, gli educa continua..

L’importanza degli aspetti comunicativi nel concreto rapporto docente/alunno

L’importanza degli aspetti comunicativi nel concreto rapporto docente/alunno

Didattica e apprendimento

di Maurizio Tiriticco | del 12/01/2012 | 10

JŘrgen Habermas ci ricorda, in un saggio del 1973, che la comunicazione, al pari del lavoro, rappresenta un tratto antropologico universale della natura umana che, quindi, non pu˛ non essere un tema costante delle scienze sociali. ╚ da questo assunto, citato nella introduzione del volume, che Alba Porcheddu prende l’avvio per la sua ricerca.Se Ŕ vero che la comunicazione investe ogni aspetto dell’ continua..

Giochi di simulazione e formazione creativa

Giochi di simulazione e formazione creativa

Didattica e apprendimento

di Jeanna Tolordava | del 04/01/2012 | 4

LE RAGIONI DEL GIOCO DI SIMULAZIONE Com’Ŕ noto, i giochi di simulazione sono entrati da alcuni decenni nella pratica della formazione di operatori ad alte responsabilitÓ operative e degli stessi manager. In parallelo si Ŕ venuta consolidando negli anni anche una vera e propria teoria dei giochi di simulazione. Vi sono anche padri autorevoli in questa materia, quali Oscar Morgenstern e John Von Ne continua..

L’accoglienza all’apprendere

L’accoglienza all’apprendere

Didattica e apprendimento

di D'Alonzo Di Antonio Falini | del 19/12/2011 | 3

La reading literacy Ŕ la capacitÓ di individuare informazioni, comprendere, riflettere e valutare testi continui e non, nonchÚ impegnarsi nella loro lettura, competenza in cui, stando agli esiti rivelati dall’indagine internazionale OCSE-PISA, promossa a partire dal 2000 dall’OCSE e arrivata al suo quinto ciclo, risultano carenti i nostri studenti quindicenni. ╚ in atto, d’altro canto, una profond continua..

Tutti gli uomini tendono alla conoscenza per natura

Tutti gli uomini tendono alla conoscenza per natura

Didattica e apprendimento

di Maurizio Matteuzzi | del 23/11/2011 | 20

La comunitÓ scientifica ha assunto come forma mentis, modernamente, l’assioma che la conoscenza si diffonda attraverso la pubblicazione. ╚ interessante su questo svolgere alcune considerazioni storiche. Non Ŕ stato infatti sempre cosý. Le prime scuole, nell’antica cultura ellenica, distinguevano rigorosamente tra ci˛ che poteva essere divulgato all’esterno e ci˛ che, viceversa, era rigorosamente r continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy