Community

Il luogo della condivisione e dell’interazione, aperto ai contributi di tutti gli utenti. Uno spazio dedicato alla discussione, allo scambio di esperienze e di valutazioni dove insegnanti, genitori, formatori, dirigenti e studenti possono esprimere le loro idee.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63

Le parole che uccidono: il bullismo e l’urgenza di un nuovo “alfabeto emotivo”

Le parole che uccidono: il bullismo e l’urgenza di un nuovo “alfabeto emotivo”

Community

di Laura Alberico | del 18/03/2013 | 6

Sentiamo parlare di bullismo ormai da tanti anni, ma quando viene alla ribalta della cronaca un gesto estremo come il suicidio ci domandiamo se e come le parole possano trasformarsi in armi così forti e pervasive da destabilizzare la vita di un adolescente. Parole usate e abusate in una società che consuma tutto e purtroppo si consuma sacrificando per questo i suoi presupposti valoriali di unicit continua..

Congiunzioni per una pedagogia del “sé”

Congiunzioni per una pedagogia del “sé”

Community

di Carlo Ridolfi | del 13/03/2013 | 3

Il figlio dell’editore, sir Stanley Unwin, letto il romanzo, scrisse al padre che si trovava all’estero, informandolo che giudicava un investimento di 1.000 sterline compatibile con l’interesse dell’opera. Il telegramma di ritorno diceva: “Se questo è il tuo giudizio, procedi”. SE il giovane Rayner S. Unwin non avesse creduto nell’opera, anteponendo il mero calcolo razionale del profitto, i lettor continua..

Il bambino produttore di informazione

Il bambino produttore di informazione

Community

di Paolo Beneventi | del 08/03/2013 |

La generazione dei “vecchi” di oggi, a cui ormai appartengo, è diventata adulta e poi matura con molta, moltissima televisione, ma anche con tanto, tanto cinema. C’era forse una profonda contraddizione non risolta tra lo studio sui libri e l’immaginario carico di emozione che si nutriva soprattutto di immagini e suoni, e il cui effetto sulla mente e sul cuore degli umani era così poco traducibile continua..

La timidezza degli ideali

La timidezza degli ideali

Community

di Anna Letizia Galasso | del 12/03/2013 | 3

Quando Edmondo de Amicis scrisse il libro Cuore, pubblicato nel 1886 dai fratelli Treves, riscosse un successo tale da diventare quasi una Bibbia in ambito scolastico. Il best seller, come potrebbe essere definito oggi, aveva lo scopo di insegnare ai giovani alcuni valori fondamentali, quali l’amore per la Patria, da poco costituita, il rispetto per le autorità e per i genitori, lo spirito di sac continua..

We have a dream

We have a dream

Community

di Sebastiana Fisicaro | del 11/03/2013 | 1

- Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est - Con l’applicazione dell’art. 7 del DPR 275/99 le scuole possono costituirsi in rete per ampliare l’offerta formativa. Tra le attività possibili che una rete di scuole può progettare, la formazione docenti è uno dei capisaldi della proposta educativa, perché la valorizzazione dei docenti, passa inevitabilmente da un confronto fattivo, dalle b continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy