Community

Il luogo della condivisione e dell’interazione, aperto ai contributi di tutti gli utenti. Uno spazio dedicato alla discussione, allo scambio di esperienze e di valutazioni dove insegnanti, genitori, formatori, dirigenti e studenti possono esprimere le loro idee.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62

CREATUBBLES un “baby” social network per condividere le opere artistiche

CREATUBBLES un “baby” social network per condividere le opere artistiche

Community

di Chiara Bollattino | del 28/02/2017 | 1

La gioia e l'orgoglio che prova un bambino a mostrare - ad altri bambini o agli adulti - una sua opera d'arte, che sia un disegno o una creazione con i mattoncini colorati è una sensazione senza pari ed accomuna tutti i bambini del mondo. Perchè dunque non condividere e conservare, con i bambini nel mondo, quello che i nostri alunni, figli o nipoti creano ogni giorno e che rischia di andare perdut continua..

Il debate come strumento civile di discussione

Il debate come strumento civile di discussione

Community

di Massimo Tommolillo | del 17/02/2017 |

Alla fine del 2016 ho pubblicato, grazie ad una nota azienda di commercio, un libro sulla disciplina del debate che è poco praticato nelle scuole italiane ma che in altri paesi - principalmente in quelli di lingua inglese - è fulcro di attività scolastica ed oggetto di veri e propri campionati studenteschi. continua..

La violenza e linguaggio: un allarme crescente.

La violenza e linguaggio: un allarme crescente.

Community

di Anna Letizia Galasso | del 31/01/2017 |

Generalmente di fronte a un episodio di uccisione, soprattutto nei confronti di bambini e donne o ad opera di giovanissimi, tanto più verso i propri genitori, si pensa subito a un comportamento attribuibile ad una persona con una mente malata, psicologicamente disturbata o con un equilibrio instabile e pertanto non padrona delle proprie azioni: cioè “incapace di intendere e di volere”. Si licenzia continua..

Il primo esperimento pilota di Big History in una classe italiana.

Il primo esperimento pilota di Big History in una classe italiana.

Community

di Adalberto Codetta Raiteri | del 31/01/2017 | 1

Un esperimento pilota condotto per due anni in una classe del Liceo "Banfi" di Vimercate -Milano, in collaborazione con un team di formatori Oppi e di docenti e studenti del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Milano, ha dimostrato che insegnare e imparare "Big History" al terzo e quarto anno di una scuola liceale è possibile con la collaborazione di tutti i docenti del consigli continua..

PERSONALIZZARE IL PERCORSO SCOLASTICO: COSA VUOL DIRE?

PERSONALIZZARE IL PERCORSO SCOLASTICO: COSA VUOL DIRE?

Community

di Eugenio Bastianon | del 21/11/2016 | 3

La questione dei bisogni educativi speciali (d’ora in poi: BES) pone quotidianamente la scuola di fronte alla questione della personalizzazione del percorso scolastico. Il timore di questo lavoro è che in questo modo si possa consolidare l’idea che esistono almeno due scuole diverse: continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy