Città educativa

Inclusione, intercultura, educazione informale e non-formale. Attraverso lo sguardo sulle città, i luoghi dove più si apprende, che educano a esplorare, capire, dibattere, provare, incontrare, domandare.

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Quindicenni immigrati e successo scolastico

Quindicenni immigrati e successo scolastico

Città educativa

di Vittoria Gallina | del 14/01/2013 | 5

Come se la cavano gli studenti immigrati all’interno di scuole svantaggiate? È il tema del n. 22 di Pisa 2009 in Focus. Questi focus sono sintetici testi, che illustrano specifici aspetti dei dati PISA, estremamente interessanti e utili al fine di stimolare nuovi filoni di ricerca o per approfondirne altri a partire, non tanto da ipotesi, ma da alcune evidenze; l’uso delle risultanze di indagini c continua..

Disabilità e bisogni educativi speciali

Disabilità e bisogni educativi speciali

Città educativa

di Maurizio Tiriticco | del 18/12/2012 | 6

– Antonia Carlini (a cura di), “Disabilità e bisogni educativi speciali nella scuola dell’autonomia”, Tecnodid, Napoli, 2012, p. 336, € 30,00.“È sempre opportuno guardarsi dal ristretto orizzonte che spesso vede l’alunno disabile e l’insegnante di sostegno come una sorta di diade: il concorso non può e non deve che essere plurimo, se si vuole che l’intervento, o meglio l’insieme di più interventi continua..

"I CARE", uno sguardo oltre la scuola

Città educativa

di Gris Isotton Torcellan | del 23/11/2012 | 1

IL PROBLEMA DI PARTENZAL’esperienza si colloca nella tematica generale dell’inclusione scolastica e sociale degli allievi con disabilità con specifico riferimento alla costruzione di competenze professionali e all’avvicinamento al mondo del lavoro. Il percorso, che ha avuto inizio nel 2007 ed è tuttora in una fase di sviluppo, ha preso avvio da un’analisi di contesto che ha messo in luce alcune cr continua..

Il tempo dell'educazione: “progetti possibili da realizzare”

Il tempo dell'educazione: “progetti possibili da realizzare”

Città educativa

di Carlo Ridolfi | del 09/11/2012 | 2

Dopo il primo incontro, che si era tenuto a Soave, in provincia di Verona, nell’ottobre del 2011, la Rete di cooperazione educativa ha avuto l’adesione di oltre 180 singoli e di 18 gruppi e associazioni: dalla Casa delle Arti e del Gioco, fondata e presieduta da Mario Lodi (che sta all’origine ideale e organizzativa della Rete) al Movimento di Cooperazione Educativa.Il tema scelto per il secondo i continua..

Progetto Calamaio, incontri con la diversità

Progetto Calamaio, incontri con la diversità

Community

di Claudio Imprudente e Roberto Parmeggiani | del 11/06/2012 | 1

L’idea alla base del Progetto Calamaio è molto semplice: non è sufficiente parlare di disabilità o, più in generale, di diversità; per produrre un effettivo cambiamento culturale è necessario creare relazioni che, liberandoci dai pregiudizi, consentano una comprensione della propria e altrui diversità e favoriscano un atteggiamento di apertura e disponibilità nei confronti degli altri.Nell’incontr continua..

pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Gli Speciali

In un unico file il meglio di education 2.0 da scaricare.

pdf

Scarica le raccolte dei nostri articoli piu belli, i commenti piu interessanti, i contributi della community, i saggi.

Testata registrata presso il Tribunale di Milano, registrazione n. 262 del 3 giugno 2009. Copyright 2016 © Rizzoli Libri S.p.A. Sede Legale via Bianca di Savoia, 12 - 20122 Milano - Capitale Sociale € 42.405.000 - Registro Imprese e Codice Fiscale / Partita IVA n. 05877160159 - R.E.A. 1045223 - Soggetta ad attività di direzione e coordinamento di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. | | Per la pubblicità su Education 2.0 scrivi a redazione@educationduepuntozero.it - Gruppo Mondadori | Cookie policy e privacy